About

PERCHE’ IL PREMIO “ITALIAN GREEN ROAD AWARDS”

“La bicicletta permette alla gente di creare un nuovo rapporto tra il proprio spazio e il proprio tempo, tra il proprio territorio e le pulsazioni del proprio essere, senza distruggere l’equilibrio ereditario“. Così Ivan Illich nell’”Elogio della bicicletta”. La bicicletta è un modo di vivere, di socializzare di reinserire il viaggio nel paesaggio, di recuperare la misura del tempo e dello spazio, è uno dei mezzi di locomozione più emozionanti ed efficaci.

E’ sinonimo di libertà ed affida e commisura il viaggio alle gambe di chi pedala. L’Italia è bella in ogni suo angolo e ci sono luoghi visitabili solo sulle due ruote. Le piste ciclopedonali cominciano ad essere sempre più numerose ma ancora poco conosciute. L’Italian Green Road Awards nasce dall’esigenza di valorizzare tutte le forme di turismo sostenibile e i percorsi ciclopedonali italiani per renderli noti al grande pubblico. Solo così potranno essere patrimonio di tutti!

image001

IL VERDE E’ VITA!

Nell’ideazione del Premio “Italian Green Road Awards”, Viagginbici.com assieme a CosmobikeShow hanno pensato a due principali obiettivi:

1) Diffondere e rafforzare la conoscenza del verde e dell’ambiente Sviluppare marketing di conoscenza delle “Strade Verdi”, intese come prodotto turistico che aiuti la conoscenza del territorio e delle sue caratteristiche ambientali, culturali, enogastronomiche, leisure. Il tutto nel rispetto e grazie all’utilizzo di itinerari, luoghi, immagini, suoni e parole.

2) Generare brand awareness Sviluppare la consapevolezza del verde e dell’ambiente come “valore” oggettivo (brand awareness), passando dalla notorietà aiutata (la domanda viene stimolata perché riconosca il valore) alla notorietà spontanea (la domanda riconosce il valore senza bisogno di stimoli) … al top of mind (la domanda associa il valore alla categoria del prodotto offerto).

Giuria

Ludovica Casellati

PRESIDENTE, DIRETTORE DI Viagginbici.com E IDEATRICE DEL PREMIO

Dopo aver trascorso quasi 17 anni a Mediaset ad occuparsi di advertising da manager, da qualche anno dirige una testata on line di cicloturismo, Viagginbici.com. E’ una firma di Tgcom24 e collabora con il Ministero dell’Ambiente in qualità  di addetta stampa. E’ l’ideatrice dell’Italian Green Road Award il primo premio italiano dedicato alle Vie Verdi assegnato a Cosmo Bike Show.

Barbara Degani

SOTTOSEGRETARIO AL MINISTERO DELL' AMBIENTE

Nel 2000 viene eletta Consigliere Regionale in Regione Veneto. Nel 2005 viene rieletta Consigliere regionale in Regione Veneto. Nel 2009 viene eletta Presidente della Provincia di Padova, ruolo che ha ricoperto fino alla nomina a Sottosegretario di Stato. Come Presidente della Provincia ha finanziato e realizzato l’importante rete ciclabile di cui Padova oggi può fregiarsi: L’Anello dei Colli Euganei, la Treviso Ostiglia e la Ciclabile del Brenta. 

Paolo Coin

IDEATORE COSMOBIKE SHOW

Paolo Coin, una lunga esperienza nell’organizzazione di eventi fieristici è il papà di CosmoBike Show ma è soprattutto un grande appassionato di bici. Crede che pedalare sia un modo molto intelligente di spostarsi e di passare il tempo libero. La vacanza per lui non è veramente tale se non può portarsi dietro la bici e viverla intensamente. Per lui il cicloturismo è la miccia per fare esplodere il consumo di qualità …. pedalare in un paesaggio bello, tranquillo e lontano dal traffico ti può far innamorare della bici e farti scoprire l’immensa insospettabile ricchezza di beni naturali e culturali che si dispiega al di fuori delle mete turistiche più tradizionali.

Catena Fiorello

SCRITTRICE

Mi piace chiudere gli occhi e un istante essere lì a pedalare. Nel silenzio della natura riappropriarsi di momenti che – soffocati dal delirio delle nostre giornate urbane – abbiamo quasi dimenticato. Due ruote e…la vita diventa facile, due ruote e…la vita non è poi così male, due ruote e…abbiamo ancora tanta strada da fare…e intanto pedalare, amici, pedalare. Senti che aria fresca ti viene a trovare…

Massimo Cirri

CATERPILLAR RADIO DUE

Da 20 anni conduco “Caterpillar”, su Radio 2, che ha provato a candidare la bicicletta al premio Nobel per la pace. Non abbiamo vinto ma è stato bello uguale. Vado al lavoro in bicicletta.

Angelo Tagliabue

RESPONSABILE RELAZIONI ESTERNE BETONROSSI SPA

Angelo Tagliabue (Milano, 1961), dopo gli studi in Economia e Commercio entra nel settore delle costruzioni curando la gestione dell’impresa di famiglia, seguendone il marketing e la comunicazione. Fonda nel 1988 la società ATMAN che si occupa di promozioni aziendali. Nel 1992 fonda l’agenzia di pubblicità JMT, e dal 2000 è Amministratore Unico dell’agenzia di comunicazione Realtà con sede a Milano. In oltre 30 anni di attività nell’ambito dell’advertising, Angelo Tagliabue si è specializzato nella comunicazione B2B seguendo numerosi prestigiosi brand nazionali e internazionali.

Federica Cudini

RESPONSABILE MARKETING BOSCH ITALIA

Dopo la Laurea in Pubbliche Relazioni e Marketing con specializzazione in Consumi e Pubblicità, Federica inizia a lavorare nell’ambito delle sponsorizzazioni sportive automobilistiche, fino ad approdare nel mondo del Motorsport di Porsche come team manager. Continua poi la sua attività come consulente free lance in comunicazione e marketing per aziende, fino ad approdare nel gruppo Bosch nel 2012 come marketing communication specialist nel settore Automotive 4 e 2 ruote per il gruppo FCA e per aziende come Ducati, Aprilia, Piaggio. Nel 2015 entra a far parte della business unit Bosch ebike System come marketing manager e per la quale cura lo sviluppo strategico e la comunicazione sul territorio italiano.

Sabrina Talarico

PRESIDENTE ASSOCIAZIONE STAMPA TURISTICA ITALIANA

Giornalista professionista iscritta all’Ordine dei Giornalisti del Veneto dal 1986. Ha iniziato la propria attività  giornalistica collaborando con Il Mattino di Padova, per proseguire con Il Gazzettino, Gente Viaggi, Tuttoturismo, Touring Club Editore, Rizzoli RCS Libri. Attualmente collabora con Il Giornale. Dal 1991 si occupa di uffici stampa, sia nel settore pubblico che privato e dal 2006 è direttore del giornale online www.ilviaggiatore_magazine.it.

Antonio Dalla Venezia

PRESIDENTE FIAB

FIAB dal 1° aprile 2007 al 6 aprile 2013. Attualmente Consigliere Nazionale e resp.nazionale Area Cicloturismo e Mobilità  Extra urbana. Presidente dell’Associazione Amici della Bicicletta di Mestre dal 1992 al 2002; dipendente di ASM S.p.A., Consulente del Bike Office per una mobilità  sostenibile della Provincia di Venezia da Aprile 2001 ad Aprile 2004 e dal settembre 2005 ad agosto 2006. Consulente e/o Collaboratore Ufficio Biciclette Comune di Venezia dal 2 settembre 2002 al 15 febbraio 2007.

Guido P. Rubino

EDITORE DI CYCLINSIDE

Guido P. Rubino, specializzato in tecnologia della bicicletta e autore della fortunata testata on line Cyclinside.com, ha pubblicato con Hoepli due manuali per l’uso e la messa a punto della bicicletta da corsa e della mountain bike. Per Bolis Edizioni ha scritto, insieme a Paolo Facchinetti, il libro “Campagnolo. La storia che ha cambiato la bicicletta” (2008), pubblicato in edizione inglese, tedesca e giapponese. Ha lavorato, per oltre dieci anni per importanti riviste del settore. Tutt’ora collabora con riviste del settore.

Gianluca Santilli

FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA

Socio fondatore di LS lexjus-Sinacta associazione professionale di 200 tra avvocati e commercialisti di cui è Managing Partner dalla fondazione. Consulente di gruppi multinazionali, banche ed Istituti Finanziari, Ministero dell’economia. Già  Procuratore Federale, è Responsabile Nazionale del Settore Amatoriale delle Federazione Ciclistica Italiana e membro della Mass Participation Events Commission dell’Unione Ciclistica Internazionale. Membro su nomina del Ministro della Commissione di Vigilanza doping e tutela della salute presso il Ministero della Salute.

Massimo Poggio

ATTORE

Il percorso professionale di Massimo Poggio si è snodato fino a oggi tra teatro, cinema e televisione. Debutta nel 1996 al teatro di Roma con lo spettacolo “Quer pasticciaccio brutto de via Merulana” regia di Luca Ronconi. â€œUn posto al sole” è il primo lavoro per la televisione e “La finestra di fronte” di Ferzan Ozpetek il primo lavoro per il cinema. Appassionato di ciclismo eroico oggi racconta a teatro le storie dei campioni (e non) che hanno fatto la storia di questo sport.  

Giancarlo Feliziani

CAPOREDATTORE TG LA7

Giornalista professionista dal 1982, ho cominciato con “PAESE SERA” e poi sono passato alla televisione: prima le TV private, poi la RAI dove ho collaborato a lungo con “BLU NOTTE” di Carlo Lucarelli e TELEMONTECARLO, che poi diventerà  LA7,  dove sono attualmente caporedattore. Ho scritto alcuni libri su storie legate al terrorismo e altri su vicende sindacali. Mi piace correre con il mio amico Paolo e insieme abbiamo terminato cinque maratone e un infinità  di mezze maratone. Da sempre adoro andare in bicicletta.

Galleries

Contatti

*
*
*
*
Your Message Has Been Sent! Thank you for contacting us.
Oops, An error has ocurred! See the marked fields above to fix the errors.